La principale attività di WAVES consiste nello studio e nella divulgazione del fenomeno dell'associazionismo giovanile tramite la mappatura delle diverse realtà sul territorio, in partnership con esperti e istituzioni.

Per portare avanti questo scopo, ha avviato un’attività di outreach e mappatura di nuove realtà. L’obiettivo è crescere, sia in termini numerici di coinvolgimento delle realtà aderenti che di consapevolezza e conoscenza sul tema, in modo da poter entrare in dialogo non solo con le realtà stesse, ma anche con chi si occupa delle politiche che incidono sulla loro attività.

Nel tempo, attraverso il confronto informale con le realtà della rete e professionisti del settore, WAVES ha iniziato a porsi domande più specifiche rispetto alla natura delle realtà coinvolte nella rete, alla loro forma giuridica e a dimensioni come le economie, i partenariati, e le condizioni che agevolano o inibiscono la loro attività sul territorio.

Si è dunque creato un vero e proprio Tavolo di Ricerca interno all’organizzazione, il cui obiettivo principale è quello di indagare questi aspetti attraverso la letteratura e, soprattutto, tramite la raccolta dati sugli Enti che fanno parte della rete di WAVES.

Lo scopo è quello di avere un’idea più chiara della tipologia di realtà che ne fanno parte, delle loro caratteristiche, della localizzazione sul territorio, dei network sia di volontari che di partner, nonché di raccogliere informazioni sulle loro pratiche di lavoro, al fine di identificare best practice e, insieme a partner istituzionali (Fondazioni, Enti locali), definire pacchetti formativi e azioni per valorizzare il loro impatto sul territorio.

Nel 2021, è stato pubblicato il primo report di ricerca, dove vengono raccolti i risultati di una prima indagine condotta mediante interviste qualitative con una parte dei rappresentanti e delle rappresentanti delle realtà della rete.